logo

In Evidenza

  • CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR INTERNO DI SISTEMI DI GESTIONE (in collaborazione con BUREAU VERITAS) – 11 E 18 FEBBRAIO

    Approfondisci
  • PUBBLICATO IL CALENDARIO DELLA FORMAZIONE IN AULA PER L'ANNO 2019

    Approfondisci
  • CORSI DI FORMAZIONE LAVORATORI (FORMAZIONE GENERALE E SPECIFICA) – 12/13/14 DICEMBRE

    Approfondisci
           

La foto del mese

Auguri di buon Natale e di un sereno 2019

La frase del mese

Non ho voglia di tuffarmi
in un gomitolo di strade
Ho tanta stanchezza
sulle spalle
Lasciatemi cosi
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata
Qui non si sente altro
che il caldo buono
Sto con le quattro
capriole di fumo
del focolare

- Natale (Giuseppe Ungaretti)

I nostri Corsi

Organizziamo corsi in aula e online per la tua azienda. I corsi E-learning sono fruibili da qualsiasi dispositivo...

IL QUIZ DEL MESE: DI AMBIENTE COSA NE SAI?

Mettiti alla prova con 4 livelli di difficoltà per verificare le tue conoscenze...

PARTNER - SITI AMICI

Scopri i nostri partner

Manualistica

Vedi Manuali disponibili

Cerca con i Tags

ARPA   CIT   CPI   ISPRA   MOG   OT24   RSPP   acqua   acustica   agenti biologici   agenti cancerogeni   agenti chimici   agenti fisici   aia   albo gestori ambientali   ambiente   amianto   aria   atex   atmosfere esplosive   attrezzature di lavoro   aua   audit   bonifiche   burn out   cantieri   cem   certificazioni iso   clp   codici cer   comunicazione   controlli   ctd   danno ambientale   datore di lavoro   dpi   due diligence   ecologia   edilizia   emergenze   emissioni   energia   ergonomia   f-gas   finanziamenti   formazione   gas effetto serra   imballaggi   impianti   inail   incidente rilevante   infortunio   inquinamento   interpelli   lavoro notturno   legionella   linee guida   luoghi di lavoro   macchine   malattia professionale   manuale   manutenzione   marcatura ce   medico competente   microclima   mmc   modulistica   mud   normativa   prevenzione incendi   primo soccorso   privacy   provincia   qualità   radiazioni ionizzanti   reach   registro infortuni   responsabilità   rifiuti   rls   roa   rumore   salute   segnaletica   sentenza   sicurezza   sistemi di gestione   sistri   sorveglianza sanitaria   sostanze pericolose   spazi confinati   stress   terre e rocce da scavo   trasporti   valutazione dei rischi   vas   vdt   verifiche periodiche   via   vibrazioni  

Area Riservata

 Gio 19 Nov 2015

LE NUOVE ISO 9001:2015 E ISO 14001:2015 - LA PUBBLICAZIONE

  ambiente , qualità , sistemi di gestione

Immagine

Dopo lunga e tribolata gestazione hanno finalmente visto la luce le nuove norme ISO 9001 e ISO 14001.

In data 16 settembre 2015 e 23 settembre 2015 sono state pubblicate rispettivamente la UNI EN ISO 14001:2015 e la UNI EN ISO 9001:2015.

Poche o nessuna novità si sono realizzate nei nuovi standard rispetto a quanto più volte esplicitato nelle precedenti news relative alle nuove norme ISO.

La ISO 9001 tra le due è quella più radicalmente modificata che vede tra le modifiche, oltre alla completa ridistribuzione dei capitoli e dei punti, la fondamentale introduzione della valutazione del rischio per la qualità che cambierà non pochi punti di vista sulla gestione della qualità.

Immediata conseguenza dell’introduzione della valutazione dei rischi per la qualità è l’eliminazione delle azioni preventive, tale eliminazione è stata giustificata dal fatto che effettuando in modo adeguato la suddetta valutazione non sono più necessarie azioni preventive in quanto già previste come gestione conseguente alla valutazione stessa, in realtà sono state eliminate perché nessuno le usava e sembravano mostruosamente a piani di miglioramento e quindi non si sapeva bene cosa fossero e cosa servissero.

Infine non sarà più possibile escludere punti della norma dall’applicazione della stessa quindi tutte le attività dovranno inventarsi la progettazione anche quando svolgono attività di servizio e la progettazione non ha assolutamente logicità di esistere, oppure dovranno attivarsi per gestire processi speciali anche quando questi non fanno parte della propria attività lavorativa.

Per quanto riguarda la ISO 14001 le modifiche appaiono molto più limitate, a parte anche qui l’introduzione di nuove numerazioni di capitoli e paragrafi poche altre sono le variazioni introdotte come, ad esempio, l’eliminazione delle azioni preventive, ma stranamente nel caso della norma ambientale la valutazione degli impatti ambientali esisteva già precedentemente e quindi non si comprende la causa dell’eliminazione delle azioni preventive se non con la motivazione sopra descritta per quelle relative alla qualità.

In conclusione si può dire che l’unica cosa veramente positiva di queste variazioni epocali introdotte negli standard ISO, variazioni che hanno avuto un parto lungo ben due anni, è stato il completo allineamento della numerazione di capitoli e paragrafi con la possibilità di parlare dello stesso argomento nello stesso punto di norma sia che ci si riferisca alla qualità, sia che ci si riferisca all’ambiente.

E meno male che si tratta di sistemi di normazione perché l’ISO ci ha messo solo 20 anni per rendersi conto che usare numeri, capitoli e titoli uguali poteva semplificare l’integrazione tra standard che si occupano di tematiche diverse!!



A cura di: Dott. Pierantonio SERAFINO


Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.