logo

In Evidenza

  • CORSI DI FORMAZIONE ADDETTI E TECNICI RIMOZIONE, BONIFICA E SMALTIMENTO MATERIALI CONTENENTI AMIANTO – A PARTIRE DAL 8 GENNAIO

    Approfondisci
  • CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR INTERNO DI SISTEMI DI GESTIONE (in collaborazione con BUREAU VERITAS) – 11 E 18 FEBBRAIO

    Approfondisci
  • PUBBLICATO IL CALENDARIO DELLA FORMAZIONE IN AULA PER L'ANNO 2019

    Approfondisci
           

La foto del mese

Auguri di buon Natale e di un sereno 2019

La frase del mese

Non ho voglia di tuffarmi
in un gomitolo di strade
Ho tanta stanchezza
sulle spalle
Lasciatemi cosi
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata
Qui non si sente altro
che il caldo buono
Sto con le quattro
capriole di fumo
del focolare

- Natale (Giuseppe Ungaretti)

I nostri Corsi

Organizziamo corsi in aula e online per la tua azienda. I corsi E-learning sono fruibili da qualsiasi dispositivo...

IL QUIZ DEL MESE: DI AMBIENTE COSA NE SAI?

Mettiti alla prova con 4 livelli di difficoltà per verificare le tue conoscenze...

PARTNER - SITI AMICI

Scopri i nostri partner

Manualistica

Vedi Manuali disponibili

Cerca con i Tags

ARPA   CIT   CPI   ISPRA   MOG   OT24   RSPP   acqua   acustica   agenti biologici   agenti cancerogeni   agenti chimici   agenti fisici   aia   albo gestori ambientali   ambiente   amianto   aria   atex   atmosfere esplosive   attrezzature di lavoro   aua   audit   bonifiche   burn out   cantieri   cem   certificazioni iso   clp   codici cer   comunicazione   controlli   ctd   danno ambientale   datore di lavoro   dpi   due diligence   ecologia   edilizia   emergenze   emissioni   energia   ergonomia   f-gas   finanziamenti   formazione   gas effetto serra   imballaggi   impianti   inail   incidente rilevante   infortunio   inquinamento   interpelli   lavoro notturno   legionella   linee guida   luoghi di lavoro   macchine   malattia professionale   manuale   manutenzione   marcatura ce   medico competente   microclima   mmc   modulistica   mud   normativa   prevenzione incendi   primo soccorso   privacy   provincia   qualità   radiazioni ionizzanti   reach   registro infortuni   responsabilità   rifiuti   rls   roa   rumore   salute   segnaletica   sentenza   sicurezza   sistemi di gestione   sistri   sorveglianza sanitaria   sostanze pericolose   spazi confinati   stress   terre e rocce da scavo   trasporti   valutazione dei rischi   vas   vdt   verifiche periodiche   via   vibrazioni  

Area Riservata

 Gio 21 Lug 2016

AGGIORNATI I VALORI LIMITE DI EMISSIONE DEL COT (CARBONIO ORGANICO TOTALE) SUGLI IMPIANTI ALIMENTATI A BIOGAS

  ambiente , emissioni , normativa

Immagine

Il D.Lgs. 152/06 a partire dal 15 luglio 2016 subirà una modifica nella Parte Quinta relativa alle emissioni in atmosfera.

Tale modifica è prevista all’interno del DM 19 maggio 2016, n.118 (cfr. in allegato 1) che dettaglia le motivazioni che hanno portato a tale variazione.

In particolare, vengono inserite alcune modifiche all’Allegato I, Parte III, alla Parte V del D.Lgs. 152/06, aggiornando i valori limite di emissione in atmosfera del COT (Carbonio Organico Totale), riferendoli alla sola componente NON METANICA e rendendoli più severi degli attuali.

Tale modifica permette di risolvere un’eterogenea applicazione della norma sul territorio nazionale, andando sul punto ad esprimere un’indicazione prima taciuta dalla norma.

Gli attuali valori limite di emissione stabiliti nell’allegato richiamato sopra erano riferiti, infatti, al parametro “COT (Carbonio Organico Totale)” senza alcuna specificazione ulteriore.

L’aggiornamento normativo prende atto che:

- nella combustione del biogas le emissioni comprendono i composti organici che si formano con la combustione e, in misura quantitativamente maggiore, il metano incombusto presente nel biogas;

- per rispettare valori limite dei COT riferiti anche alla componente metanica è necessario installare negli impianti a biogas sistemi di abbattimento come i post-combustori, a prescindere dalla potenza termica e dalla localizzazione dell'impianto, e che i post-combustori comportano anche un impatto dovuto all'effettuazione di un processo di combustione ulteriore rispetto a quello dell'impianto;

- il metano ha caratteristiche intrinseche meno impattanti rispetto a quelle dei composti organici suscettibili di formarsi con la combustione e che pertanto la sistematica necessità di installare i post-combustori non appare sempre giustificata alla luce del beneficio ambientale che ne può derivare;

e conclude che risulta più opportuno, sotto il profilo della tutela ambientale, riferire il valore limite dei COT ai composti organici formatisi nella combustione, che sono più impattanti rispetto al metano.

Per gli impianti installati prima del 15 luglio 2016 i pertinenti valori di emissione in atmosfera contenuti nel DM 19 maggio 2016, n.118 devono essere rispettati entro il 31 dicembre 2016. A tal fine, fatti salvi gli impianti soggetti all'articolo 272, comma 1, del decreto legislativo n. 152 del 2006, il gestore dello stabilimento richiede all'autorità competente l'aggiornamento dell'atto autorizzativo entro due mesi dall'entrata in vigore del presente decreto, indicando gli eventuali adeguamenti degli impianti.

L’adeguamento delle autorizzazioni alle emissioni di carattere generale deve essere effettuato entro il 15 settembre 2016 ed entro il 15 novembre 2016 i gestori presentano domanda di adesione all’autorizzazione generale (salvo tempi più brevi previsti nella stessa autorizzazione).





A cura di: Dott. Flavio PORTESIO


ALLEGATI
  Allegato 1: DM 19 maggio 2016, n.118

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.