logo

In Evidenza

  • CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR INTERNO DI SISTEMI DI GESTIONE (in collaborazione con BUREAU VERITAS) – 11 E 18 FEBBRAIO

    Approfondisci
  • PUBBLICATO IL CALENDARIO DELLA FORMAZIONE IN AULA PER L'ANNO 2019

    Approfondisci
  • CORSI DI FORMAZIONE LAVORATORI (FORMAZIONE GENERALE E SPECIFICA) – 12/13/14 DICEMBRE

    Approfondisci
           

La foto del mese

Auguri di buon Natale e di un sereno 2019

La frase del mese

Non ho voglia di tuffarmi
in un gomitolo di strade
Ho tanta stanchezza
sulle spalle
Lasciatemi cosi
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata
Qui non si sente altro
che il caldo buono
Sto con le quattro
capriole di fumo
del focolare

- Natale (Giuseppe Ungaretti)

I nostri Corsi

Organizziamo corsi in aula e online per la tua azienda. I corsi E-learning sono fruibili da qualsiasi dispositivo...

IL QUIZ DEL MESE: DI AMBIENTE COSA NE SAI?

Mettiti alla prova con 4 livelli di difficoltà per verificare le tue conoscenze...

PARTNER - SITI AMICI

Scopri i nostri partner

Manualistica

Vedi Manuali disponibili

Cerca con i Tags

ARPA   CIT   CPI   ISPRA   MOG   OT24   RSPP   acqua   acustica   agenti biologici   agenti cancerogeni   agenti chimici   agenti fisici   aia   albo gestori ambientali   ambiente   amianto   aria   atex   atmosfere esplosive   attrezzature di lavoro   aua   audit   bonifiche   burn out   cantieri   cem   certificazioni iso   clp   codici cer   comunicazione   controlli   ctd   danno ambientale   datore di lavoro   dpi   due diligence   ecologia   edilizia   emergenze   emissioni   energia   ergonomia   f-gas   finanziamenti   formazione   gas effetto serra   imballaggi   impianti   inail   incidente rilevante   infortunio   inquinamento   interpelli   lavoro notturno   legionella   linee guida   luoghi di lavoro   macchine   malattia professionale   manuale   manutenzione   marcatura ce   medico competente   microclima   mmc   modulistica   mud   normativa   prevenzione incendi   primo soccorso   privacy   provincia   qualità   radiazioni ionizzanti   reach   registro infortuni   responsabilità   rifiuti   rls   roa   rumore   salute   segnaletica   sentenza   sicurezza   sistemi di gestione   sistri   sorveglianza sanitaria   sostanze pericolose   spazi confinati   stress   terre e rocce da scavo   trasporti   valutazione dei rischi   vas   vdt   verifiche periodiche   via   vibrazioni  

Area Riservata

 Ven 4 Mag 2018

2018 PRIMO TRIMESTRE: IN CRESCITA LE MORTI SUL LAVORO E LE MALATTIE PROFESSIONALI

  inail , infortunio , malattia professionale

immagine

Sul sito INAIL, nella sezione “OPEN DATA”, sono disponibili i dati analitici delle denunce di infortunio con esito mortale e di malattia professionale presentate all’Istituto nel primo trimestre del 2018.

Tra gennaio e marzo 2018 i morti sul lavoro sono aumentati dell’11,6 % rispetto allo stesso periodo dell’anno 2017, passando da 190 a 212 (22 vittime in più).

L’aumento riguarda esclusivamente i casi avvenuti in itinere, ovvero nel tragitto di andata e ritorno tra casa e lavoro, che sono cresciuti di 24 unità, passando da 43 a 67.

Gli infortuni mortali occorsi in occasione di lavoro sono diminuiti di 2 unità, passando da 147 a 145.


L’incremento rilevato ha visto coinvolti principalmente lavoratori di sesso maschile, i cui casi mortali sono aumentati di 20 unità, passando da 160 a 180, molti di più rispetto alle lavoratrici di sesso femminile, i cui casi mortali sono aumentati di sole 2 unità, passando da 30 a 32 decessi.

L’aumento interessa sia le denunce relative a lavoratori italiani, cresciute di 16 unità, passando da 163 a 179, che le denunce relative ai lavoratori stranieri, cresciute di 6 unità, passando da 27 a 33.

Una morte su due ha coinvolto lavoratori di età compresa tra i 50 e i 64 anni, per i quali si è registrato un incremento tra il primo trimestre 2017 ed il primo trimestre 2018 di 29 casi (+35%).

In diminuzione, invece, le denunce per i lavoratori fino a 34 anni (da 32 a 25 casi) e per i lavoratori tra i 45 e i 49 anni (da 26 a 17 casi).

L’analisi territoriale evidenzia un incremento di morti sul lavoro nel Nord-Ovest (19 casi in più), nel Nord-Est (10 casi in più) e al Centro (7 casi in più) ed una diminuzione al Sud (9 casi in meno) e nelle Isole (5 casi in meno).

A livello regionale, spiccano le 15 denunce in meno (da 19 a 4) dell’Abruzzo, e i 6 casi mortali in meno in Sicilia (da 18 a 12) e Toscana (da 15 a 9).

Aumenti si registrano, invece, in Lombardia (da 25 a 39), Piemonte (da 12 a 21) e Lazio (da 11 a 21).

Nei primi tre mesi dell’anno 2018 risultano in aumento (+5,8%) anche le denunce di malattie professionali.

Al 31 marzo 2018 le denunce sono state 877 in più, rispetto allo stesso periodo dell’anno 2017, passando da 15.247 a 16.124.

Tra le prime malattie professionali denunciate risultano essere le patologie del sistema osteo-muscolare, del tessuto connettivo, del sistema nervoso e dell’orecchio.

Secondo un’analisi di genere, ci sono stati 670 casi in più per i lavoratori di sesso maschile (da 11.165 a 11.835) e 207 in più per le lavoratrici di sesso femminile (da 4.082 a 4.289).

Sono in aumento le tecnopatie denunciate al Sud Italia (+515 casi), dove si concentra un quarto del totale dei casi. Crescono anche al Centro (+270), dove i casi sono un terzo del totale, nel Nord-Ovest (+168) e nel Nord-Est (+10). Le Isole invece, in controtendenza, mostrano un calo di 86 casi.

L’aumento delle denunce di malattie professionali interessa tutti i comparti rilevando un +4,3% (da 12.217 a 12.746) nell’Industria e servizi, un +10,6% (da 2.874 a 3.179) in Agricoltura e un + 27,6% (da 156 a 199) nel Conto Stato.

Fonte: INAIL





A cura di: P.I. Marco ROGATO


Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.