logo

La foto del mese

Chi ha coordinato il lavoro dell'idraulico e dell'elettricista?

La frase del mese

Guardate cos'hanno fatto al Galles questi bastardi. Hanno preso il nostro carbone, la nostra acqua, il nostro acciaio. Comprano le nostre case per passarci due settimane all'anno. Cosa ci hanno dato in cambio? Assolutamente nulla. Siamo stati sfruttati, umiliati, controllati e puniti dagli inglesi. E noi oggi giochiamo contro di loro. . .

- Phil Bennet (capitano della squadra gallese di rugby, rivolto ai compagni prima di una partita contro l'Inghilterra)

In Evidenza

  • CORSI DI FORMAZIONE LAVORATORI (FORMAZIONE GENERALE E SPECIFICA) – 13/14/15 SETTEMBRE

    Approfondisci
  • CORSO DI AGGIORNAMENTO FORMAZIONE LAVORATORI – 19 SETTEMBRE

    Approfondisci
  • CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO – 22 SETTEMBRE

    Approfondisci
  • CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO – 20/21 SETTEMBRE

    Approfondisci
  • PUBBLICATO IL CALENDARIO DELLA FORMAZIONE IN AULA PER L'ANNO 2017

    Approfondisci
           

I nostri Corsi

Organizziamo corsi in aula e online per la tua azienda. I corsi E-learning sono fruibili da qualsiasi dispositivo...

IL QUIZ DEL MESE: CONOSCI LA SICUREZZA?

Mettiti alla prova con 4 livelli di difficoltà per verificare le tue conoscenze...

PARTNER - SITI AMICI

Scopri i nostri partner

Manualistica

Vedi Manuali disponibili

Area Riservata

 Mer 5 Lug 2017

SOCIETÀ CON SOLO SOCI LAVORATORI: PRESENZA O MENO DEL RLS

  interpelli , rls

Immagine

La Regione Marche, con un interpello (cfr. allegato 1), ha chiesto alla Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza del Ministero del Lavoro, un parere in merito alla corretta interpretazione, dell’art. 47 del D.Lgs.81/2008 (cfr. allegato 2). Nodo della questione la necessità della presenza o meno del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, in una società in cui figurano solo soci lavoratori.

A questo proposito, la Commissione ha sottolineato come l’art.2 del D.Lgs.81/2008 (cfr. allegato 3), lettera a, recita che è “«lavoratore»: il socio lavoratore di cooperativa o di società, anche di fatto, che presta la sua attività per conto delle società e dell’ente stesso”, mentre l’art. 47 del D.Lgs.81/2008 dice che “In tutte le aziende, o unità produttive, è eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza”.

Inoltre, ha richiamato L’Accordo nazionale del 13 settembre 2011 (cfr. allegato 4), il quale stabilisce che:

- “La figura del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST) venga istituita in tutte le imprese che occupano fino a 15 lavoratori”

- “Nelle imprese che occupano oltre 15 lavoratori, il RLST opera qualora non è stato eletto un rappresentante per la sicurezza aziendale”

- “Non sono eleggibili, come Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, né elettori, i soci di società, gli associati in partecipazione e i collaboratori familiari”


In ultima analisi, quindi, la Commissione “ritiene che in tutte le aziende, o unità produttive, comprese quelle all’interno delle quali operino esclusivamente soci lavoratori, qualora “non si proceda alle elezioni previste dai commi 3 e 4” del medesimo articolo 47 del d.lgs. n. 81/2008 anche in virtù della contrattazione collettiva, le funzioni di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza debbano essere esercitate dal Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale o dal Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo”.

Si evince pertanto che le funzioni del RLS, anche quando non si proceda alla sua elezione (come previsto della contrattazione collettiva), devono essere svolte dal Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale o del sito produttivo, e che questo vale in tutte le aziende, o unità produttive, comprese quelle all’interno delle quali operano esclusivamente soci lavoratori.





A cura di: Ing. Roberto ORIGLIA


ALLEGATI
  Allegato 1: Interpello 25-10-2016
  Allegato 2: Art. 47 del D.Lgs.81/2008
  Allegato 3: Art. 2 del D.Lgs.81/2008
  Allegato 4: Accordo nazionale del 13 settembre 2011

ECOLAV Service S.r.l. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento