logo

In Evidenza

  • CORSO DI FORMAZIONE PER AUDITOR INTERNO DI SISTEMI DI GESTIONE (in collaborazione con BUREAU VERITAS) – 11 E 18 FEBBRAIO

    Approfondisci
  • CORSI DI FORMAZIONE LAVORATORI (FORMAZIONE GENERALE E SPECIFICA) – 07/08 FEBBRAIO

    Approfondisci
  • PUBBLICATO IL CALENDARIO DELLA FORMAZIONE IN AULA PER L'ANNO 2019

    Approfondisci
           

La foto del mese

Auguri di buon Natale e di un sereno 2019

La frase del mese

Non ho voglia di tuffarmi
in un gomitolo di strade
Ho tanta stanchezza
sulle spalle
Lasciatemi cosi
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata
Qui non si sente altro
che il caldo buono
Sto con le quattro
capriole di fumo
del focolare

- Natale (Giuseppe Ungaretti)

I nostri Corsi

Organizziamo corsi in aula e online per la tua azienda. I corsi E-learning sono fruibili da qualsiasi dispositivo...

IL QUIZ DEL MESE: DI AMBIENTE COSA NE SAI?

Mettiti alla prova con 4 livelli di difficoltà per verificare le tue conoscenze...

PARTNER - SITI AMICI

Scopri i nostri partner

Manualistica

Vedi Manuali disponibili

Cerca con i Tags

ARPA   CIT   CPI   ISPRA   MOG   OT24   RSPP   acqua   acustica   agenti biologici   agenti cancerogeni   agenti chimici   agenti fisici   aia   albo gestori ambientali   ambiente   amianto   aria   atex   atmosfere esplosive   attrezzature di lavoro   aua   audit   bonifiche   burn out   cantieri   cem   certificazioni iso   clp   codici cer   comunicazione   controlli   ctd   danno ambientale   datore di lavoro   dpi   due diligence   ecologia   edilizia   emergenze   emissioni   energia   ergonomia   f-gas   finanziamenti   formazione   gas effetto serra   imballaggi   impianti   inail   incidente rilevante   infortunio   inquinamento   interpelli   lavoro notturno   legionella   linee guida   luoghi di lavoro   macchine   malattia professionale   manuale   manutenzione   marcatura ce   medico competente   microclima   mmc   modulistica   mud   normativa   prevenzione incendi   primo soccorso   privacy   provincia   qualità   radiazioni ionizzanti   reach   registro infortuni   responsabilità   rifiuti   rls   roa   rumore   salute   segnaletica   sentenza   sicurezza   sistemi di gestione   sistri   sorveglianza sanitaria   sostanze pericolose   spazi confinati   stress   terre e rocce da scavo   trasporti   valutazione dei rischi   vas   vdt   verifiche periodiche   via   vibrazioni  

Area Riservata

 Ven 28 Dic 2018

OT24 2019 – LE REGOLE PER LE AZIENDE CERTIFICATE

  inail , OT24 , sistemi di gestione

immagine

E anche quest’anno come sempre arriva Natale, arrivano le feste, arrivano i regali e, immancabilmente arriva l’OT24 dell’INAIL con tutte le modalità possibili per ridurre il valore del premio da riconoscere appunto all’agenzia nazionale assicurativa contro gli infortuni sul lavoro.

L’INAIL è di gran lunga l’ente nazionale più ricco fra tutti quelli presenti in Italia, che in genere latitano nella miseria più nera con buchi milionari, mentre la potente agenzia assicurativa può permettersi annualmente di ridurre i premi da esigere dalle aziende iscritte e prevedere rimborsi enormi per quelle che attivamente si impegnano a prevenire efficacemente gli infortuni e le malattie professionali attraverso il bando ISI-INAIL che attraverso il super affidabile click-day individua le aziende che più velocemente richiedono il rimborso per la realizzazione di progetti già sostanzialmente definiti dallo stesso INAIL.

Ovviamente tutte queste cose sono ampiamente meritorie e consentono spesso ad aziende, anche piccole, di avere un sostegno per poter realizzare attività o acquistare attrezzature che diversamente non riuscirebbero a realizzare. D’altra parte non risulta così complesso per l’INAIL riuscire ad avere così ampia disponibilità economica visto che in caso di infortuni o malattie professionali, nei quali risulti causa il datore di lavoro, l’INAIL provvede immediatamente a fare rivalsa verso l’azienda recuperando tutto quanto elargito al lavoratore vittima dell’infortunio stesso. E visto come gli organi inquirenti fanno in fretta a individuare il “presunto colpevole” nella figura del Datore di Lavoro l’INAIL ha gioco facile a recuperare rapidamente quanto speso per la gestione degli infortuni o delle malattie professionali.

A parte questi aspetti poco edificanti da parte di alcuni organi pubblici che invece di cercare la verità si occupano di cercare la pecunia appare importante, per la nuova versione del OT24, evidenziare che finalmente, dopo anni di ingiuste preferenze effettuate nei confronti di ACCREDIA come unico ente di accreditamento che meritasse automaticamente il riconoscimento da parte dell’INAIL della bontà dei certificati OHSAS 18001, i punti dell’OT24 che individuano come attività richiesta per la scontistica l’adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza, ovvero il punto A-1 e A-3, hanno finalmente eliminato la dicitura “accreditati presso ACCREDIA” sostituendola con i termini, più corretti e meno faziosi, “accreditati presso Enti di accreditamento che operano nel rispetto dei regolamenti EA e IAF”.

Cosa significa questo cambiamento? In primo luogo che tutte le aziende certificate OHSAS 18001 o ISO 45001 anche sotto altri accreditamenti europei, come UKAS, DAKX, ecc. dovranno segnare il punto A-1 e potranno dimostrare la bontà del loro sistema solo con la presentazione di una copia del certificato o OHSAS 18001 o ISO 45001, l’importante che sia in corso di validità nel 2018. Mentre sarà necessario richiedere all’ente di certificazione una dichiarazione di adozione dei regolamenti IAF MD 22 o EA 3/13 a seconda dell’accreditamento e della data di emissione del certificato.

Mentre il punto A-3, che prevede un sistema di gestione non certificabile ma basato sulle norme INAIL, ISPESL, ecc., prevederà comunque la presentazione della documentazione già prevista negli anni precedenti.

Si riporta in allegato quanto previsto dalle due parti del OT24 descritte.





A cura di: Dott. Pierantonio Serafino



 


ALLEGATI
  Allegato: Riferimenti OT24

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.