logo

In Evidenza

  • CORSI DI FORMAZIONE LAVORATORI (FORMAZIONE GENERALE E SPECIFICA) – 8/9/10 NOVEMBRE

    Approfondisci
  • CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LAVORATORI E PREPOSTI ADDETTI AL MONTAGGIO/SMONTAGGIO/TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI – 6 NOVEMBRE

    Approfondisci
  • CORSI DI FORMAZIONE PER LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PLE – 26 e 27 OTTOBRE

    Approfondisci
  • CORSI DI FORMAZIONE ADDETTI E TECNICI RIMOZIONE, BONIFICA E SMALTIMENTO MATERIALI CONTENENTI AMIANTO – A PARTIRE DAL 30 OTTOBRE

    Approfondisci
  • CORSO DI FORMAZIONE PREPOSTI – 19 OTTOBRE

    Approfondisci
  • PUBBLICATO IL CALENDARIO DELLA FORMAZIONE IN AULA PER L'ANNO 2017

    Approfondisci
           

La frase del mese

Se ti trovi ad affrontare un problema, i casi sono due:
- il problema è risolvibile e quindi non ha senso preoccuparsi
oppure
- il problema NON è risolvibile e quindi perché ti affanni?
TAKE IT EASY. . .

- Approccio ai problemi - Anonimo su web

La foto del mese

Uso improprio? Sul manuale non era scritto che non si potevano tagliare le siepi. . .

I nostri Corsi

Organizziamo corsi in aula e online per la tua azienda. I corsi E-learning sono fruibili da qualsiasi dispositivo...

IL QUIZ DEL MESE: CONOSCI LA SICUREZZA?

Mettiti alla prova con 4 livelli di difficoltà per verificare le tue conoscenze...

PARTNER - SITI AMICI

Scopri i nostri partner

Manualistica

Vedi Manuali disponibili

Area Riservata

 Ven 11 Ago 2017

“AMBIENTI DI LAVORO SANI E SICURI A TUTTE LE ETÀ”- UN SEMINARIO PER AFFRONTARE L’INVECCHIAMENTO DELLA POPOLAZIONE LAVORATIVA ITALIANA

  formazione , salute , sicurezza

Immagine

Si terrà a Modena il 13 settembre, durante l’evento “Ambiente Lavoro Convention”, il seminario “Ambienti di lavoro sani e sicuri a tutte le età”.

La manifestazione, che avrà luogo il 13 e 14 settembre 2017 presso il quartiere fieristico della città, è un’occasione per diffondere e scambiare competenze cercando di raccogliere soluzioni e proposte riguardanti la prevenzione di incidenti e malattie professionali in Italia.

Sarà, dunque il luogo perfetto per confrontarsi su un tema caldo quale l’invecchiamento della forza lavoro nel Paese.

Secondo alcune previsioni già entro il 2030 in molti stati europei i soggetti di età compresa tra 55 e 64 anni costituiranno il 30% o più dei lavoratori. E in relazione al progressivo invecchiamento della forza lavoro sarà sempre più importante che le aziende si impegnino a garantire condizioni di lavoro sicure e sane in tutto l'arco della vita lavorativa della persona, come riportato, d’altronde, nell’ articolo 1 del D.Lgs. 81/2008, secondo cui è necessario garantire “l’uniformità della tutela delle lavoratrici e dei lavoratori sul territorio nazionale attraverso il rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, anche con riguardo alle differenze di genere, di età e alla condizione delle lavoratrici e dei lavoratori immigrati”.

A fornire questi dati e a focalizzare l’attenzione sulle conseguenze del crescere dell’età media dei lavoratori europei è la campagna europea 2016-2017 , che si prefigge quattro obiettivi principali:

1. promuovere il lavoro sostenibile e l'invecchiamento in buona salute fin dall'inizio della vita lavorativa;

2. prevenire i problemi di salute nel corso dell'intera carriera del lavoratore;

3. offrire ai datori di lavoro e ai lavoratori modalità per gestire la sicurezza e la salute sul lavoro nel contesto di una forza lavoro che invecchia;

4. incoraggiare lo scambio d'informazioni e buone prassi.

Durante il convegno saranno illustrate situazioni esemplificative che mostreranno come il cambiamento dell’età media dei lavoratori imponga l’adozione di politiche e strategie volte ad una nuova consapevolezza che eviti pregiudizi e preconcetti. E’ infatti necessario essere consapevoli dei cambiamenti e valorizzare, per esempio, il contributo positivo che la categoria dei lavoratori “senior” potrà fornire all’azienda.

Gli interventi previsti durante l’incontro:

- Inail Direzione Centrale Prevenzione - Focal Point per l'Italia della campagna europea: La campagna europea "Ambienti di lavoro sani e sicuri";

- Rocco Vitale, Presidente AiFOS: L’invecchiamento nel suo contesto sociale;

- Ada Benedetto, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Ferrero Mangimi S.p.A.: Ferrero Mangimi, un’azienda a misura di lavoratore (di ogni età);

- Alessandro Faccio, Contec AQS: Metodo ARAI® (Age Risk Assessment Index), un nuovo approccio alla valutazione dei rischi;

- Rinaldo Ghersi, coordinatore Gruppo CIIP Invecchiamento: Invecchiamento nei lavoratori della sanità;

-Matteo Fadenti, Consigliere Nazionale AiFOS: Rapporto tra alimentazione, sicurezza sul lavoro ed invecchiamento lavorativo.

Per maggiori informazioni sugli argomenti del seminario e modalità di iscrizione si rimanda al sito dell'AiFOS.





A cura di: Dott.ssa Elena RICHERI


ECOLAV Service S.r.l. utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento